Cosa vi voglio raccontare What I want to tell you

Annunci

Tendenze..per Halloween

Ebbene sì!! Anche per Halloween…..ogni anno ci sono nuove tendenze!!!

La prima? La bevanda di Hogwarts!

Del resto, non prendiamoci in giro: tutti i fan della famosa saga di Harry Potter avranno voglia di assaggiare una delle bibite preferite della scuola di Hogwarts!

È arrivato, dunque, il momento di preparare il celebre succo di zucca al latte, servito nel Hogwarts Express. Sorprendente e zuccherata, piacerà subito ad adulti e bambini! Non è altro che uno smoothie d’autunno che darà un tocco di magia ed originalità alla vostra tavola… In quella degli adulti aggiungete un goccio di Gin.

Le corone sospese sono un elemento molto usato nella decorazione per interni e per decorare una festa.

In questo caso, la tendenza 2018 è una bella corona nei toni neri, rosa e viola (ispirata alla serie Chica Vampiro) assolutamente perfetta per Halloween.

E per i travestimenti?? La parte che ci interessa di più?!

Ricordate quando da piccoli volevate travestirvi da super eroe?

Che frustrazione quando mancava qualche accessorio! Oggi è molto facile incarnare il proprio personaggio preferito perchè di sicuro troverete tutto ciò che serve in commercio.

Immaginate …Anche per trasformarsi in un pagliaccio malefico, ci sono tanti spunti e possibilità, mentre per un angosciante costume che si ispira al film Annabelle, potrete trasformarvi in una bambola posseduta! Da brividi!

Il misterioso cigno nero

Ok, il film è uscito nel 2011 (già??????), ma il personaggio di Nina in The Black Swan continua ad ispirare sul web. Con il suo incarnato delicato come la porcellana e gli occhi truccati, è un perfetto esempio di travestimento per la vostra serata di Halloween!

Adoriamo le bambole, anche quelle vecchie che la nonna conserva preziosamente.

Ma la bambola Annabelle, e basterà incarnare la famosa bambola posseduta con il travestimento di Annabelle per scoprire tutti i suoi segreti! Insomma, se cercate un travestimento veramente terrificante per Halloween, questo ha il suo perchè…

Non bisogna dimenticare il Dr. Facilier del cartone animato La principessa e il ranocchio con il suo fascino travolgente! Ciò che mi piace di più è la sua tenuta da maestro voodoo che è perfetta per le tendenze voodoo di quest’anno. Parlo di un personaggio interessante ed originale da incarnare e tutti i fan della Disney lo confermeranno. Effetto garantito!

Per colpa del film It, la vostra concezione dei pagliacci non è più la stessa…E quando ad Halloween vedete un pagliaccio malefico per strada, si sfiora la crisi cardiaca. Credeteci , niente fa più paura di un travestimento da clown malefico per Halloween!

Che voi siate un fan o meno delle uscite dei nuovi video giochi, il fenomeno Assassin’s Creed è dilagato dappertutto! Provate questo trucco per Halloween..il successo è garantito!!!

E se il cosiddetto bad-boy fosse il nuovo principe azzurro? Se dovessi scegliere, io opterei per El Diablo di Suicide Squad! Se siete dei professionisti del trucco, prendetevi tutto il tempo che vi serve per disegnare i diversi tatuaggi de El Diablo ed infilate una canotta bianca.

Attenzione a non avvicinarsi troppo a Nord… Il Re della Notte rischierebbe di trasformarvi in uno zombie congelato in un batter d’occhio. Però, ad Halloween non potete dire di no ad un super travestimento da Re della Notte, perfetto per divertirvi durante la vostra serata. I fan di Game of Thrones apprezzeranno molto il vostro trucco particolamente ben fatto che farà furore!

Uscito al cinema l’anno scorso: Leatherface. Non c’è bisogno di aggiungere altro. Questa saga ci ha già traumatizzato abbastanza ed il protagonista del film turba ancora i nostri sogni! Per far riemergere questi ricordi ai vostri amici, optate per un travestimento a tema Leatherface con una maschera in (finta ovviamente) pelle umana!

Monica Gabetta Tosetti

E se tutto ciò non vi bastasse…leggete anche quest’articolo della mia amica e blogger Valentina Nessi…..per partecipare ad un evento…molto…molto particolare!!!!!!!

http://www.vfashionworld.com/it/2018/10/flyer-evento-charity-halloween-party-31-ottobre-al-castello-di-chignolo-po.html

Orticolario….e anche i fiori fanno sognare!

4462D0D2-EC5D-4BAA-BB72-EDDFE048453BIl Garden british e gli eventi legati a questo tipo di attività hanno indubbiamente fatto scuola in tutto il mondo.

L’ Orticolario, a Como dal 5 al 7 ottobre a Villa Erba a Cernobbio ha fatto sognare la città!

233864A8-806E-4C5B-AC9D-EDCD7B943A48

Un vero e proprio omaggio al giardino e al fascino discreto del fiore, da scoprire  attraverso forme, profumi, colori, sensazioni…….. in una suggestione di stimoli con la complicità del lago.

All’interno dell’evento ha trovato spazio anche la moda: nel corso dell’evento alcuni giovani attori che narreranno  brani sul giardino e sulla natura hanno indossato  calzature  Fratelli Rossetti.

E7B04170-7DD6-4445-888A-4B6405B50ECF

Contemporaneamente, c’era anche  un mercato dove comprare piante rare e bellissime, una mostra d’arte, di design, un luogo di incontro e di confronto. Quest’anno con con un’edizione ancora più sognante dedicata al tema del «gioco», e quindi alla fantasia e alla meraviglia.

FEF07D0D-B095-4599-9183-9D2AC5F123FD

Da qui sono partiti gli artisti per progettare opere e installazioni interattive e immersive che hanno invaso ogni angolo del giardino della villa, partendo dal padiglione centrale, l’ingresso di Orticolario che per la prima volta è stato occupato da un’opera (e non da piante) gigantesca: è ooomm di S.O.B. Stefano Ogliari Badessi.

Interamente realizzata in seta Mantero, c’è stata una monumentale installazione gonfiabile nella quale si potrà entrare giocando con la luce, i colori, la musica.

9F6323D9-3B2E-41F2-894C-A5CA5BAD34D9

Un percorso molto particolare  quest’anno, perché l’arte ha avuto un ruolo ancora più centrale ed è stata diffusa nel parco fino al Cinesalotto nelle Segrete della Villa Antica, aperte in esclusiva.

Molto atteso anche quest’anno l’ospite d’onore: Roy Lancaster, vicepresidente dell’inglese RHS, Royal Horticultural Society, scopritore di piante, scrittore e giornalista, che ha ricevuto il premio “Per un Giardinaggio Evoluto 2018”.

Ogni anno l’ Orticolario è dedicato ad una pianta, ednin tema con il gioco è stata scelta la Salvia: una pianta altrettanto onirica perché considerata magica, purificatrice.D7DB7392-19DF-4FBE-9365-F2B62B335E34

Sono stati 270 gli espositori di piante e fiori, e in mostra c’è stato anche artigianato artistico,…e i bambini  per loro  laboratori bellissimi in cui imparare a costruire un mini orto da portare a casa, a suonare in un’orchestra della natura suonando pietre, semi e foglie, a realizzare piastrelle in argilla con figure e ritratti in alto rilievo.

 

 

Consonno la Città dei Balocchi

Per  Consonno iniziano gli anni ruggenti, che raggiungono il loro apice tra la fine degli anni Sessanta e gli inizi degli anni Settanta. Migliaia di persone raggiungono la Las Vegas della Brianza, la città dei balocchi in cui si trova di tutto.

Da un improbabile minareto ad una galleria di negozi in stile arabeggiante, da cannoni a armigeri medioevali in posizione di sentinella, da sale da gioco a sale da ballo, da sfingi egiziane a pagode cinesi, da colonne doriche al “Grand Hotel Plaza”.

Consonno è un grande centro di divertimento che funziona a pieno regime. Ci sono serate danzanti, grandi ospiti (dai Dik Dik a Pippo Baudo e numerosi cantanti degli anni Sessanta), le luci sono sempre accese in questo mondo multicolore in cui tutto invita al divertimento e alla spensieratezza.

La stampa locale inizia a parlare dello scempio in atto. Nel 1967 il “Giornale di Lecco” titola ironicamente: “In partenza il missile Bagno”. Il mondo effimero in costruzione scaturiva dalla fantasiosa mente di “Bagno”proveniva direttamente da Cinecittà.

Invitanti striscioni accolgono le migliaia di persone che affollano questa città dalle mille luci: “A Consonno il cielo è più azzurro”, “A Consonno è sempre festa”, “Consonno è il paese più piccolo ma più bello del mondo”. Numerose coppie di sposi raggiungono Consonno per farsi immortalare in fotografie estemporanee, famosi cantanti calpestano le scene di quello che sembra un luogo talmente assurdo da essere fantastico, immaginario.  La situazione di Consonno città dei balocchi è bene evidenziata da queste cartoline d’epoca

Il colpo di grazia per Consonno lo si ha nell’ottobre del 1976: una frana, dalla collina sconquassata dal cemento, cade sulla nuova strada di accesso alla città dei balocchi: quasi una vendetta della natura che isola Consonno dal mondo e che gli riserva un destino ancora più tragico: quello di “città fantasma”.

Consonno ha da allora attratto innumerevoli persone: un regista, Davide Ferrario, vi ha addirittura girato alcune scene di un suo film uscito nel 1998: “Figli di Annibale”.  Un estratto delle scene del film girate proprio a Consonno

Io l’ho vista così!!! Ma da inguaribile sognatrice la immagino ritrasformarsi in città dei Balocchi!!!

A presto

Monica

Foulard Mania

Autunno 2019 …. nasce la foulard mania!!

Ognuno con il proprio look, annodato in modo tradizionale, a fascia, a turbante, alla borsa o al collo …….. tutte con i foulard interpretati in maniera unica e personale.
Il foulard è l’alleato perfetto per personalizzare il “conteporary wardrobe” completandolo con la propria fantasia!!

Con un tocco bon ton, gipsy o hippy, reinterpretando questo accessorio di stagione!
Dalle tonalità pure delle Afroamericane agli intrecci raffinati delle francesi: ecco come indossare il foulard tra i capelli.
Uso il termine francese, perché i francesi hanno quest’abilità innata di far sembrare sofisticato anche un ‘fazzoletto da testa’.

Dev’essere nel loro DNA. Sanno sempre come si annoda, come si avvolge e lega un foulard in maniera tale da non sembrare mai come un’anziana signora appena uscita dal parrucchiere negli anni 50.
Si abbina perfettamente a un outfit dai colori accesi o a stampe appariscenti. Quindi, inspiratevi a queste donne per capire come indossare il vostro foulard.

Ma vi avverto: indossare un foulard non vi farà mai passare inosservate.
Metterà in evidenza il viso, quindi fate in modo che il colore del foulard si adatti a quello dell’incarnato. Inoltre, prima di decidere di indossarlo tutto il giorno, delle prove.

C’è davvero bisogno di un po’ di tempo per abituarsi.
Ma indossare un foulard vi farà sentire uniche!!!!

Europapark…e i sogni diventano realtà!

L’ Europa-Park ha trasformato Rust, in una destinazione amata da persone di ogni età.

Il parco è nato 41 anni fa come esposizione a cielo aperto per le attrazioni costruite dall’azienda della famiglia Mack ed è cresciuto anno dopo anno fino a diventare l’icona del parco divertimenti!!

Qui si torna volentieri perché si trova sempre qualcosa di nuovo e, soprattutto, inaspettato; si inseriscono le meravigliose ed emozionanti attrazioni che attirano visitatori letteralmente da ogni dove.

Montagne russe e ottovolanti non lasciano che l’imbarazzo della scelta: WODAN timburcoaster è una straordinaria attrazione in legno che al brivido della velocità e delle picchiate abbina il particolare scricchiolio del legno. Con il SilverStar, in acciaio, sali a 73 metri di altezza e sperimenti un’accelerazione di 4G e l’assenza di gravità; il Poseidon, invece, è un ottovolante acquatico che porta nel mondo di Poseidone, e con i suoi spruzzi in estate è un autentico piacere.

E che dire del blue fire Megacoaster powered by GAZPROM, le montagne russe a catapulta con il loop più alto in Europa?

Le novità sono uno dei punti di forza dell’Europa-Park, che non manca mai di stupire con effetti speciali. Quest’anno Indossando uno speciale paio di occhiali per la realtà virtuale, il “solito” giro sulle montagne russe si trasforma in qualcosa dove la realtà si fonde con la fantasia. Guardando in basso non riconoscerai neanche i tuoi piedi che saranno trasformati … e questo non è che l’inizio!

Un giorno non è certo sufficiente per visitare il parco che si estende su oltre 95 ettari, provare le sue innumerevoli attrazioni e assistere alle oltre otto ore di grandi spettacoli.

E allora si può trascorrere una notte da favola in uno degli hotel a tema del resort alberghiero dell’Europa-Park.

Ci sono un antico castello medievale, la finca spagnola, il magnifico Colosseo, il monastero portoghese, il suggestivo Bell Rock con il faro del New England.

Chi agli hotel 4 stelle preferisce una sistemazione più avventurosa può optare per atmosfere da selvaggio west nel villaggio indiano con le tende tipi, i carri coperti e le capanne di tronchi. A tutto ciò si aggiungono anche il parcheggio per caravan e le piazzole per le tende!

Qualunque soluzione si scelga, nel resort si vivono momenti incredibilmente suggestivi e irripetibili. Inoltre, le aree spa e wellness degli hotel fanno la gioia di chiunque ami ritagliarsi un po’ di tempo per ricaricare le batterie in un ambiente rilassante ed esclusivo.

La gastronomia è un elemento importante di ogni esperienza e all’Europa-Park, spostandosi tra le 14 aree tematiche, si possono provare specialità dolci e salate di tanti paesi europei e non solo. Ma anche scegliere di passare una serata da gourmet nel ristorante AMMOLITE, insignito da due stelle Michelin e suggestivamente situato nel magnifico faro. Perché all’Europa-Park tutto è possibile.

La stagione migliore per visitare l’Europa-Park? Primavera, estate, autunno e inverno.

In ogni stagione il parco di divertimento più grande della Germania si presenta con programmi ad hoc per intrattenere, divertire e stupire i visitatori!!

Tra qualche settimana, a fine settembre,  il parco indosserà la sua veste per le settimane di Halloween e sarà addobbato con centinaia di migliaia di zucche, un’infinità di piante di mais e vi si aggireranno strani figuri da brivido, troll, scheletri e fantasmi. Tornano anche gli spettacoli da brivido che culminano con le “Horror nights” e molto altro.

Anche alcune camere degli hotel saranno allestite in tema con questa pazza ricorrenza: insomma, le settimane di Halloween sono un’occasione imperdibile per chi ama il brivido non solo sulle attrazioni con i livelli di adrenalina più alti.

Le ore volano tra montagne russe mozzafiato, attrazioni pensate per essere condivise dalle famiglie e momenti immersi nella natura che qui è particolarmente rigogliosa, e ci si ritrova avvolti nella piacevole luce del crepuscolo tra illuminazioni spettacolari. Gli show sono un altro fiore all’occhiello del parco, grazie alla collaborazione di oltre un centinaio di artisti di altissimo livello internazionale che si esibiscono in numeri degni dei più importanti palcoscenici.

Ancora poco conosciuto in Italia, l’Europa-Park è situato a nord di Friburg, poco distante da destinazioni di grande attrattiva turistica e culturale. Comodo da raggiungere in automobile e in treno, ma anche in aereo, è un parco che negli anni abbiamo visitato in diverse stagioni !!!!

Complimenti famiglia Mack e a prestissimo!!

Monica Gabetta Tosetti

Come tornare dalle vacanze… splendide, 5 segreti

Ecco alcuni semplici trucchi per tornare dalle vacanze e far morire d’invidia le amiche!!

Siamo sempre tutte preoccupate per la prova bikini… E appena passata, il pensiero principale è tornare dalle vacanze più belle che mai!!……

Oggi proverò ad alleggerirvi da questo chiodo fisso, svelandovi i miei segreti per ritrovare la forma post vacanza.

Tra gli sport più adatti, per combattere qualche chiletto in eccesso, vi è sicuramente il fitness.oppure una corretta leggera o camminata veloce per 40 minuti.

E’ importante fare ogni giorno almeno 30 minuti di allenamento: i primi 10 sono dedicati alle braccia; altri 10 minuti sono dedicati alla gambe con squat, affondi e piegamenti; gli ultimi 10 minuti servono a rimodellare la zona addominale e rafforzare i muscoli della pancia. Per rimettersi in forma, dopo qualche sgarro vacanziero sono l’ideale.

Ma non bisogna sottovalutare l’importanza dei prodotti cosmetici e drenanti, io sto utilizzando alcuni integratori e creme: sali minerali e vitamine, e creme super idratanti e magari qualcosa che contrasti ritenzione e adipe!! Se acquistati in Farmacia o da medici specializzati sono molto più efficaci!

Lasciate perdere i dolci e dedicatevi ai piatti sani e gustosi, soprattutto di pesce, preferite proteine e verdura ai carboidrati.

Regalatevi un pacchetto rigenerante….io consiglierei a tutte una perfetta manicure e pedicure, un appuntamento con il parrucchiere…i capelli anche se molto curati…ne risentono di mare e sole …e non tralascerei, un appuntamento con un Medico Estetico un Geneo per il viso lo renderanno perfettamente idratato e luminoso oltre che tonico e qualche trattamento di Lpg e pressoterapia a livello medico toglieranno ogni ombra di ritenzione…

E per ultimo createvi il vostro nuovo stile!!!! È bello rientrare con un look assolutamente nuovo e inaspettato!!!

Vi basteranno pochi giorni per essere in forma e poter affrontare la routine con più grinta!

Monica Gabetta Tosetti

Non dimenticate di seguire tutti i miei consigli anche su

Fb

Instagram

YouTube

Vi aspetto!!!

Ritorno alla routine dopo le ferie estive…..io sono ancora in ferie ma non vedo l’ora di rientrare….ecco il segreto

Ritorno alla routine dopo le ferie estive? No problem……..

Ci siamo, le vacanze tanto attese e vissute alla grande sono terminate…..si torna alla normalità!

Che siano state sorprendenti, rilassanti, avventurose o troppo corte, la sensazione è sempre la stessa: sembra quasi di non essere partiti …………e comunque al rientro ci si sente come “spaesati”!

Per non perdere i benefici del meritato riposo …….non si deve cedere alla malinconia e ai ricordi, anzi la cosa positiva da fare, è tenerli bene a mente e portare con sé i bei momenti appena trascorsi e poi dedicarsi al presente, che ci regalerà lo stesso delle belle situazioni.

IL MIO SEGRETO?? STO GODENDO IMMENSAMENTE DI UN PÒ DI RIPOSO E DELLA MIA FAMIGLIA,

…..MA INTANTO IL MIO PENSIERO STA PREPARANDO MILLE PROGETTI PER IL RIENTRO…I PROSSIMI SHOOTING, IL MIO BLOG I NUOVI LOOK PER L’AUTUNNO……!!! NON VEDO L’ORA!!!

Quindi non pensate di rientrare subito a capo fitto nelle scartoffie e nei “doveri” di tutti i giorni!!

Coltivate i vostri sogni!!

Godetevi, ancora le belle giornate, lasciate il divano ai mesi più freddi, concedetevi un aperitivo con gli amici!

Fate un check beauty di pelle e capelli, la bella abbronzatura presa avrà sicuramente disidratato un po’ la pelle che ora avrà bisogno di qualche trattamento mirato, che vi farà sentire ancora più belle.

Tutto chiaro!! Io sono a vostra disposizione per tutti i consigli per affrontare alla grande il rientro dalle vacanze!

Monica

Monica.gabetta@gmail.com

Tutti in vacanza…ecco come andarci con stile…..

Il ruggito dei motori echeggia già in lontananza. Poi, sempre più vicino, su veicoli surriscaldati scende da valle il popolo dei vacanzieri.

È l’ agosto in Italia, un ritratto degno di Monicelli di quello che gli italiani sono disposti a sopportare per una manciata di centimetri di spiaggia, la tintarella perfetta.

Arrivati sul lungomare inizia l’assalto all’ultimo parcheggio pagato a peso d’oro.

I padri scaricano le famiglie ai bordi del marciapiede, tenteranno l’impresa da soli, senza la moglie impaziente e i bambini che gorgheggiano “possiamo scendere?”.

I privilegiati arrivano a piedi da alberghi e seconde case del centro: prendisole colorato, zoccoletti di legno, hanno un’aria più distesa se si tralascia coccodrillo e granchio gonfiabili, dodici bambini al seguito con retino e secchiello.

Scendo in paese per una commissione in farmacia, azzardo un parcheggio last minute sul lungomare. Avvisto un posto tra due auto, metto la freccia a sinistra, faccio per imbucarmi. Troppo stretto. Ritorno in rettilineo, faccio i dieci all’ora.

L’umanità balneare si muove su binari diversi.

Spiaggia libera: spartiacque tra desperados e cumenda in vacanza.

Ci si fa strada con la forza della determinazione, figli usati come scudi umani per conquistare il fazzoletto più vicino all’acqua.

Alle undici lo scartocciare della carta della focaccia fa già la sua comparsa. I professionisti della spiaggia sfoderano torte di riso, frittate bisunte, frittelle.

Tra i tavoli dei ristoranti si pranza a tutte le ore

Intorno alle sei, le prime famiglie gettano la spugna. Paonazzi e bruciacchiati percorrono l’esodo alla rovescia, l’espressione è persa. Ci vorrebbe uno spritz, ma al supermercato l’Aperol è finito da luglio. Il Campari andrà bene lo stesso.

Cena in pizzeria: i bambini scorrazzano e si inseguono in tutte le lingue del mondo.

Si è fatto tardi, qualcuno balla il liscio nella piazzetta del lungomare, un paio di clown spaventano gli ultimi irriducibili, i più piccini in braccio già addormentati.

E le chiamano ferie.

Ecco cosa vorrei dirvi in poche righe, che le ferie siano ferie, relax, riposo…il piacere di indossare gli outfit più belli, le feste in spiaggia, nei luoghi remoti è più impensati del nord…..

Ma chi mi segue da un po’ già lo sai ..per me vacanza con stile significa, posti lontani dalla ressa, primordiali o privilegiati …ma in grado di regalarvi relax e piacere…volete sapere dove??

Contattatemi

Monica.gabetta@gmail.com

..e buone vacanze a tutti!!!!!

Manca poco a partire …o passerete le vacanze in città? Può diventare un vantaggio!!

Sentirsi in vacanza senza partire è una tendenza. La città vuota, le serate a tema, lo shopping low cost e il relax.

Non è detto che l’estate é cool solo se si parte per mete esotiche!!

Se siete fra le sfortunate a cui non toccano le ferie in agosto…….come si fa a barattare un lettino davanti al mare con uno stendino?

Tutto sta nell’atteggiamento.

A cominciare da come ne parlate. Le vostre amiche si presentano da voi con la guida turistica casualmente in borsa e il nuovo bikini ultra fashion?

Mai dire frasi come: beata te, io putroppo non mi muovo da qui. Ma sorridere e aggiungere: io per fortuna resto in città. Partirò più avanti… (e aggiungere nomi di località pazzesche, anche inventate).

Messe a tacere le amiche dovete prima di tutto ricordatevi cosa non fare:

Non dedicarsi alle faccende domestiche

Non trascurare mai il proprio look

Non accendere il pc niente Facebook, niente mail, niente online. Riscoprite il gusto di leggere il giornale

Cosa fare invece:

Prendete un aperitivo nel locale più chic

Fate l’alba.

Giocate alle turiste. Per un giorno camminate con una mappa,

Cambiate look e rivoluzionate taglio di capelli. Ora potete osare. Se non vi piace nessuno vi vedrà

Organizzate giornate a tema: ogni volta godetevi un quartiere diverso. Cercate su internet le attività organizzate e gli eventi: cinema all’aperto, corsi di teatro o danza, monumenti illuminati di notte, musei gratis, concertini jazz, feste di apertura o di chiusura dei locali, rassegne e mercatini…

Approfittate delle offerte. Palestre a prezzi stracciati, pacchetti viaggio last minute, cerette e massaggi in offerta per la prova costume

Fate sport con una compilation che ascolterete tutta l’estate. Ogni sera una corsetta

Tenetevi in forma pensando alle vostre amiche che ingrassano in pensione completa…

Girate tutta la notte con un’amica e scattatevi foto da dive ai piedi delle fontane.

Organizzate la cena estiva o lo slunch più cool. A base di pesce, magari ostriche.

Coccolatevi. Fatevi consegnare la spesa o il giornale a casa per un po’. Concedetevi piccoli lussi che vi facciano sentire che siete in vacanza

Prenotate un city-break

Dimenticate l’automobile. Girate a piedi, in motorino, in bicicletta,

Trascorrete un intero giorno in spa o terme. Fatevi massaggiare, spalmare, coccolare per ore. Provate le terme, concedetevi bagni di latte e massaggi al cacao, non badate a spese